Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

Uva da tavola, innovazione varietale e certificazioni al centro della scena

Si è tenuto a Noicattaro (Ba) il 21° Congresso sull'uva da tavola. La "Targa Bacca d'Oro 2018" è andata alla società Sun World Innovations per la sua attività di ricerca

Uva da tavola, innovazione varietale e certificazioni al centro della scena - Plantgest news sulle varietà di piante

Ricerca e innovazione varietale al centro del 21° Congresso sull'uva da tavola

Fonte immagine: © Mario Colapietra

Lo scorso 2 febbraio 2018 si è tenuto a Noicattaro, in provincia di Bari il 21° Congresso nazionale ed internazionale sull’uva da tavola, con la partecipazione di relatori provenienti dalla Spagna, America Latina e dall’Est Europa. Vi hanno preso parte – secondo gli organizzatori - oltre mille partecipanti, tra produttori di uva da tavola e altri fruttiferi, ricercatori, agronomi consulenti, tecnici, addetti alla commercializzazione, stampa.

Al centro della scena l’innovazione varietale, rivolta ad ottenere cultivar resistenti a peronospora e oidio, ma anche varietà senza semi, sempre più richieste dalla Grande distribuzione organizzata. Dal mondo della Gdo vengono anche altre domande: sempre più certificazioni, soprattutto di tipo etico, a garanzia della salubrità del prodotto.
 

Le relazioni

Asia Khafizova dei Vivai Cooperativi Rauscedo ha presentato la relazione: “Nuove varietà di uva da tavola resistenti alla peronospora e oidio”, in cui ha annunciato: “Attualmente l’Università di Udine, con l’Istituto di genomica applicata ed i Vivai Cooperativi Rauscedo come finanziatore, sta attuando interessanti programmi di ricerca. Sono già nella fase di valutazione di alcune varietà di uva da tavola tra cui Julian, Anjuta, Rossa di Novycherkassk, alcune apirene, per accertarne le resistenze a peronospora e oidio”.

Maurizio Ventura della Società californiana Sun World Innovations, insignita della "Bacca d’Oro 2018", ha illustrato i più recenti risultati ottenuti nella selezione genetica. Tra le recenti varietà senza semi ritenute interessanti sono da citare: Sable, Scarlotta, AutumnCrisp e Adora. Sun World effettua più di 300 combinazioni di incrocio all’anno, cercando di unire le caratteristiche positive dei due genitori. Obiettivi: migliorare la produttività, la grandezza dell’acino, le caratteristiche gustative, il colore, la conservabilità, con l’intento di soddisfare le esigenze dei produttori, dei distributori e dei consumatori di tutto il mondo.

Su “L’uva da tavola e le esigenze della Gdo” è intervenuto Antonello Lepore, responsabile assicurazione qualità e prodotto controllato della società Orchidea Frutta di Rutigliano (Ba). Specializzata nella produzione e distribuzione di uva da tavola, ciliege, agrumi, pesche e altri frutti, l’azienda controlla rigorosamente nelle proprie sedi e in quelle dei partner esteri, ogni fase del processo produttivo. La qualità di ogni lotto di produzione - è emerso nella relazione - è garantita dalle certificazioni di conformità rilasciate da laboratori di analisi accreditati  e controllati dall’Ente italiano di accreditamento (Accredia).

Questo perchè la Gdo richiede prodotti "a basso impatto ambientale e sociale e l'assicurazione che i loro fornitori siano conformi ai requisiti di sicurezza degli alimenti". L'azienda dispone di tutte le certificazioni richieste dalla grande distribuzione organizzata: Grasp Brc, Ifs, Global Gap, e altre. Le “preoccupazioni dei consumatori” riguardano gli aspetti della sicurezza e salubrità dell’orto-frutta; i processi produttivi che devono essere rispettosi dell’ambiente e sostenibili; sicurezza e condizioni di lavoro dei lavoratori; conoscenza dell’origine dei prodotti; attenzione alle abitudini alimentari orientate a principi di salute e di benessere.
 

La targa "Bacca d'Oro"

Ed è stata conferita, come di consueto nel congresso curato da Mario Colapietra, la targa “Bacca d’Oro”, conferita per il 2018 alla californiana Sun World Innovations, per le ricerche effettuate negli anni sulle nuove cultivar senza semi e sulle qualità organolettiche del prodotto selezionato.
L'assegnazione è stata motivata con queste parole: “Per aver attuato impegnativi, costosi e innovativi programmi di ricerca di miglioramento genetico, finalizzati alla creazione di nuove varietà di uva da tavola senza semi. Nelle regioni italiane di coltivazione dell’uva da tavola, la diffusione di varietà apirene con le migliori caratteristiche produttive, qualitative e gustative, ha consentito alla produzione italiana di migliorare la competitività internazionale, ridurre i costi di produzione e soddisfare le nuove esigenze dei consumatori e della Grande distribuzione organizzata internazionale. La Società Sun World ha contribuito con la sua attività allo sviluppo economico ed occupazionale delle regioni meridionali italiane”.
 
Mario Colapietra conferisce la prestigiosa targa 'Bacca d'Oro' a Maurizio Ventura della Sun World Innovations
Mario Colapietra conferisce il riconoscimento'Bacca d'Oro' a Maurizio Ventura della Sun World Innovations

Il Congresso si è tenuto grazie al contributo di: AlzChemEiffel - AniplastBerardiGrenaDaymsaVivai Cooperativi Rauscedo e Sun World Innovations.

Autore: Mimmo Pelagalli

In questo articolo

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

In questa sezione...

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Plantgest nella settimana precedente

Plantgest® è un sito realizzato da Image Line®