Monitoraggio intelligente delle colture senza elettricità e senza rete internet

Sensori innovativi installati in serra e un'app sul cellulare. Questo è il sistema alla base di Lualtek, per gestire in maniera intelligente le colture, a distanza, con notevoli vantaggi organizzativi ed economici

Monitoraggio intelligente delle colture senza elettricità e senza rete internet - Plantgest news sulle varietà di piante

La startup propone un sistema integrabile ovunque per il monitoraggio e la comunicazione dei dati su lunghe distanze e a basso consumo energetico

Fonte immagine: Lualtek

Innovazione tecnologica e risparmio energetico vanno sempre più d'accordo, e a metterlo in pratica ci pensa la startup siciliana Lualtek fondata nel 2021 da Alessio e Luca Occhipinti.

 

I 2 fratelli hanno cominciato lavorando sulla tecnologia LoRaWAN, una radiofrequenza che ha bisogno di pochissima energia per funzionare, non utilizza la connessione internet né la rete elettrica e comunica dati su lunghe distanze, grazie a delle antenne che possono essere lontane anche fino a 750 chilometri. L'uso di questa tecnologia si sta diffondendo in tutto il mondo; in Italia è già usata nell'ambito delle smart cities con dei progetti in Emilia Romagna o nella città di Milano.

 

La tecnologia LoRaWan, applicata all'agricoltura, permette l'automatizzazione delle serre e consente all'agricoltore di controllare costantemente lo stato delle piante, a distanza.

 

Lualtek utilizza questa tecnologia e grazie al protocollo di trasmmisione LoRaWan, i sensori trasmettono i dati ai gateway Lualtek posizionati fino a 10 chilometri di distanza. Così è possibile controllare anche una coltivazione che risulta completamente isolata.

 

La startup propone, quindi, un sistema integrabile ovunque per il monitoraggio e la comunicazione dei dati su lunghe distanze e a basso consumo energetico. Il sistema sfrutta dei sensori di monitoraggio per osservare i valori dell'ambiente e del substrato, automatizzare qualsiasi dispositivo (antigelo, irrigazione, apertura e chiusura colmi, ecc.), senza la connessione internet né la rete elettrica. Questo garantisce grande funzionalità e abbatte i costi di produzione

 

sensori-sensore-lualtek-tecnologia-monitoraggio-distanza-serre-serra-fragole-fragola-innovazione-lualtek-redazionale-settembre-2022-fonte-lualtek.png

Installazione dei sensori Lualtek in una serra di fragola

 

Un anno dopo la nascita del progetto, già 5 aziende hanno deciso di puntare sull'innovazione tecnologica e sul risparmio energetico installando il sistema Lualtek. A questi vantaggi si aggiunge il risparmio di tempo e di manodopera che consente di abbassare notevolmente i costi di produzione.

 

I primi risultati di Lualtek e i progetti futuri

Dalle esperienze maturate con i primi clienti, è risultato che il sistema Lualtek ha ottimizzato la produzione, riducendo i consumi di acqua, energia e fertilizzanti. Nello specifico, dopo il primo anno di utilizzo, le aziende hanno registrato in media il 15% di consumo elettrico in meno, il 40% di consumo d'acqua in meno e il 20% di produzione in più. Ottimi risultati per un'azienda che vuole diventare più sostenibile. 

 

Ad oggi, Lualtek sta lavorando sull'implementazione dell'intelligenza artificiale e del machine learning, che verranno rilasciate entro la fine del 2022. Queste tecnologie consentiranno di fornire agli imprenditori agricoli, non solo degli alert sul possibile sviluppo di malattie e agenti patogeni, ma anche suggerimenti sulla modifica delle automazioni per migliorare la produzione e risparmiare acqua e denaro. Nelle coltivazioni vengono infatti installati dei sensori e degli attuatori che permettono, su comando, di avviare alcune attività automatizzate.

 

"Una serra con sensori di monitoraggio e automazione non è una novità - spiega Alessio Occhipinti - la novità è però il nuovo software, pensato per gli agricoltori e che, grazie ad un algoritmo, restituisce costantemente dati aggiornati e permette di impostare le scelte colturali adeguate.

 

La novità è legata anche al fatto che funziona anche senza energia elettrica e senza internet, che non richiede installazione e che quindi può essere implementata in qualsiasi realtà, sia ad alto che a basso livello tecnologico, a costi molto contenuti. Tutta la programmazione può essere effettuata tramite un cellulare, pc o un qualunque device. I sensori e gli attuatori sono altamente innovativi ed assemblati direttamente da noi, non sono al momento reperibili in commercio".

 

pc-computer-app-smartphone-tecnologia-innovazione-monitoraggio-dati-distanza-serra-serre-lualtek-redazionale-settembre-2022-fonte-lualtek.jpg

La programmazione del sistema Lualtek può essere effettuata tramite un cellulare, pc o un qualunque device

 

Lualtek applicato alla produzione di more

A Chiaramonte Gulfi, in provincia di Ragusa, è stato installato nelle serre di Andrea Angilletti, produttore di more, un sistema di monitoraggio e programmazione dell'attività in serra Lualtek che utilizza il sistema LoRaWAN. Adesso tutta una serie di attività agricole sono programmate e regolate a distanze tramite un sistema di sensori realizzati dalla startup.

 

lualtek-sensori-monitoraggio-serra-serre-more-mora-dati-distanza-innovazione-tecnologia-serra-serre-redazionale-settembre-2022-fonte-lualtek.jpg

Installazione dei sensori Lualtek in una serra di more

 

Alessio Occhipinti spiega le tecnologie utilizzate nelle serre: "Abbiamo installato dei sensori altamente innovativi, assemblati e realizzati da noi, a basso consumo, non collegati alla rete elettrica, ma ad un sistema a batteria di durata illimitata. Il sistema funziona quindi sempre, anche laddove non c'è energia elettrica e permette di garantire sempre il monitoraggio costante delle colture".

 

Oltre ai sensori, hanno aggiunto la parte applicativa, quella che permette di programmare a distanza e di modificare le condizioni di una serra da remoto. Per esempio, grazie al sensore della temperatura l'agricoltore può decidere di abbassare la temperatura, arieggiando la serra, impostando nell'app l'apertura dei portelloni. A questo stimolo l'app risponde semplicemente con una notifica di azione compiuta. "L'agricoltore può anche monitorare i dati a distanza e fare le scelte di volta in volta necessarie e può farlo anche da remoto, da casa sua, a qualunque ora", aggiunge Alessio.

 

notifica-app-lualtek-chiusura-colmi-tetto-monitoraggio-dati-automazione-serra-serre-innovazione-tecnologia-redazionale-settembre-2022-fonte-lualtek.jpg

Notifica di azione compiuta dell'app Lualtek

 

"Nelle serre - spiega Luca Occhipinti - "abbiamo montato un termoigrometro interno, un sensore di contenuto volumetrico e conducibilità elettrica del substrato, una mini stazione meteo esterna e degli attuatori per l'apertura dei portelloni (già motorizzati), l'accensione delle ventole e per l'accensione della trivella. Usando il nostro software i portelloni e le ventole si aprono in automatico al raggiungimento di determinate soglie di temperatura e umidità (grazie ad un algoritmo che incrocia i dati).


Inoltre, Andrea Angilletti riceve una notifica ogni volta che alcuni valori raggiungono delle soglie; una notifica di successo o fallimento ogni volta che avviene un automatismo; può accendere e spegnere la trivella dal suo smartphone, anche da casa, con un pulsante presente nel software (la sua trivella è a più di 700 metri dalla serra e ogni volta doveva andare in macchina). Il sistema consente un notevole risparmio di tempo e di manodopera. 

 

Grazie a Lualtek è possibile anche agire in modo mirato su micro zone dell'ambiente coltivato e applicare misure diverse sulla base delle condizioni di quella pianta o di quella zona. Con l'applicazione del machine learning, il software sarà in grado di suggerire e/o applicare delle modifiche ai parametri e alle soglie di attuazione e di prevedere l'andamento delle colture sulla base dei dati storici acquisiti".

In questo articolo

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

In questa sezione...

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Plantgest nella settimana precedente

Plantgest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2022)