Geoplant scommette sulla qualità del kiwi con Boerica*

L'azienda vivaistica presenta sul mercato una varietà dalle eccellenti caratteristiche agronomiche e di pezzatura, imprimendo una spinta al trend del comparto kiwi negli areali del Nord Italia

Geoplant scommette sulla qualità del kiwi con Boerica<sup>*</sup> - Plantgest news sulle varietà di piante

Boerica*: una mutazione di Hayward con caratteristiche qualitative nettamente superiori e una maggiore resa per ettaro

La società agricola, punto di riferimento nel settore vivaistico, prospetta quella che ad oggi appare come la miglior proposta nel settore del kiwi a polpa verde: si tratta di Boerica*, una cultivar generatasi da una mutazione spontanea della capostipite Hayward, le cui peculiarità organolettiche e sensoriali superano nettamente le caratteristiche della varietà d'origine, attestandosi su elevati standard di taglio sia qualitativo che quantitativo.

Il frutto proposto da Geoplant Vivai è un kiwi a polpa verde con forma cilindrica, più affusolata di circa 15 millimetri rispetto alla varietà di derivazione. Oltre che per le dimensioni, Boerica* si differenzia da Hayward per bontà e pezzatura, garantendo rese più elevate e un gusto di estrema piacevolezza. 

Non solo: in virtù di un residuo secco rifrattometrico (RSR) leggermente superiore rispetto alla varietà capostipite (così come riscontrato per il grado Brix), questa cultivar di kiwi può dirsi conservabile più a lungo e quindi fruibile dal consumatore finale.
La pianta ha una vigoria medio elevata e una produttività comparabili ad Hayward e non presenta frutti laterali sull'infiorescenza; lo stesso principio vale per la sua epoca di maturazione, fioritura e germogliamento, che risulta contemporanea a quella della varietà d'origine.
 
Kiwi varietà Boerica

Boerica* è una licenza della società agricola Bovo ed è gestita in via non esclusiva dal consorzio Jingold, nato con l'obiettivo di tutelare e garantire il gusto e la qualità del kiwi a polpa gialla: la sua proposta segue quindi le regole applicate alla libera commercializzazione e non risponde a un unico canale distributivo.

Questa importante proposta testimonia la ripresa e il ritrovato dinamismo di un segmento del mercato ortofrutticolo che da tempo dimostrava di accusare i colpi dati da alcune problematiche agronomiche, nello specifico legate a moria e batteriosi.
La produzione e la commercializzazione del kiwi negli areali del Nord Italia – negli ultimi anni in affanno – sono compensate da un aumento delle superfici nelle regioni del Sud (quali Basilicata, Campania e Calabria), motivo per cui, più in generale, l'intero comparto Kiwi in Italia deve essere in grado di ritrovare slancio per contrastare l'ascesa dei competitor esteri (uno su tutti la Grecia).
L'impegno di Geoplant Vivai, con Boerica*, ne è la prova tangibile.

In questo articolo

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

In questa sezione...

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Plantgest nella settimana precedente

Plantgest® è un sito realizzato da Image Line®