Susino europeo
Stanley

Susino europeo Stanley - Plantgest.com

Realizzata da Image Line, presso Mostra pomologica Vignola in mercato ortofrutticolo 31.08.05 (CRPV)

Pianta a maturazione tardiva mediamente vigorosa, con portamento globoso espanso, di costante ed elevata produttività. Risulta autocompatibile ma si avvale di impollinatori. Pianta interessante rimannte prevalentemente in Lista soprattutto nel Centro-Sud. Ha dimostrato un'ampia capacità  di adattamento ai vari ambienti di coltura, grazie anche alla sua discreta resistenza al freddo. Frutto medio, ellissoidale-allungato, asimmetrico, blu scuro-violaceo e molto pruinoso. La precoce colorazione dei frutti induce spesso i produttori a raccolte troppo anticipate, anche prima di ferragosto al Nord, pregiudicando le buone caratteristiche dei frutti. La polpa giallo-verdastra, molto soda, mediamente zuccherina ed acidula, poco aromatica e spicca. Presenta buone caratteristiche organolettiche che la rendono apprezzata per il consumo fresco, ma anche suscettibile di ...
Pianta a maturazione tardiva mediamente vigorosa, con portamento globoso espanso, di costante ed elevata produttività. Risulta autocompatibile ma si avvale di impollinatori. Pianta interessante rimannte prevalentemente in Lista soprattutto nel Centro-Sud. Ha dimostrato un'ampia capacità  di adattamento ai vari ambienti di coltura, grazie anche alla sua discreta resistenza al freddo. Frutto medio, ellissoidale-allungato, asimmetrico, blu scuro-violaceo e molto pruinoso. La precoce colorazione dei frutti induce spesso i produttori a raccolte troppo anticipate, anche prima di ferragosto al Nord, pregiudicando le buone caratteristiche dei frutti. La polpa giallo-verdastra, molto soda, mediamente zuccherina ed acidula, poco aromatica e spicca. Presenta buone caratteristiche organolettiche che la rendono apprezzata per il consumo fresco, ma anche suscettibile di trasformazione industriale (sciroppatura sul fresco tal quale o previa essicazione).

Leggi tutto nascondi

Calendario di maturazione

Distribuita da

Contatta l'azienda
Contatta l'azienda
Contatta l'azienda
Contatta l'azienda

Informazioni fornite dai distributori

  •   Vai al sito Consulta la scheda varietale di Stanley fornita da Vivai F.lli Zanzi
  •   Vai al sito Consulta la scheda varietale di Stanley fornita da Battistini Vivai

Dati principali della varietà

Luogo di origine: Stati Uniti d'America (USA)

Tecnica di ottenimento: Da incrocio di Agen x Grand Duke

Anno di diffusione: 1926

Costitutore: Texas Agricultural Experiment Station

Genetista: Richard Wellington

Fonte: CRA - Centro di ricerca per la frutticoltura (Roma)

Vuoi scoprire tutte le caratteristiche di questa varietà?

Proprietà della varietà   Resistenza alle avversità   Brevetti
Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi utilizzando un tuo account social

Accedi con Google

In caso di utilizzo del social login, Image Line riceverà dal social network solo i dati necessari alla registrazione


Non sei ancora iscritto?

Registrati gratis

per scoprire la scheda tecnica
ed utilizzare tutti gli strumenti:
ricerca avanzata, confronto varietale
e calendario di maturazione

News correlate

2020
27
Nocciolo, una concreta opportunità
Nocciolo, una concreta opportunità - Plantgest news sulle varietà di piante

Crescono i consumi e di conseguenza aumentano le superfici coltivate in Italia. Cosa serve per coltivarlo? Quali sono i suoi segreti? Plantgest e Agroteamconsulting vi spiegano come fare a cogliere questa possibilità di reddito

Leggi tutto

2020
20
Melo, nuove varietà e nuove tecniche
Melo, nuove varietà e nuove tecniche - Plantgest news sulle varietà di piante

La produzione di mele in Italia è stabile. Stanno cambiando però la coltivazione delle mele e le richieste dei consumatori. Quali sono le varietà più interessanti? Quali le indicazioni agronomiche più innovative? Plantgest vi aiuta a rispondere a queste domande

Leggi tutto

2020
18
Micropropagazione, qualità per il made in Italy
Micropropagazione, qualità per il made in Italy - Plantgest news sulle varietà di piante

La moltiplicazione in vitro è una tecnica di propagazione vegetativa capace di realizzare cloni di una pianta madre, controllate dal punto di vista genetico e sanitario. Un aspetto simbolo del vivaismo made in Italy. Intervista a Maurizio Lambardi, del Cnr-Ibe di Firenze, con il supporto della Soi-Società ortoflorofrutticola italiana

Leggi tutto

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Plantgest nella settimana precedente

Plantgest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2020)