Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

Albinova, l'albicocca punta sulla qualità

Inserita nel catalogo di Geoplant Vivai, ha una maturazione medio-tardiva ed un ottimo sapore adatto per la categoria premium

Albinova, l'albicocca punta sulla qualità - Plantgest news sulle varietà di piante

Albinova, varietà molto produttiva, autofertile e dall'ottimo sapore equilibrato ed aromatico

Fonte immagine: Geoplant Vivai

Alla ricerca di prodotti di alta qualità, Geoplant Vivai ha deciso di acquisire in esclusiva, dopo diversi anni di valutazione, la licenza di moltiplicazione e commercializzazione di una nuova varietà di albicocca. Si chiama Albinova* e si presenta fortemente innovativa sotto molti punti di vista: sapore, aspetto, produttività e caratteristiche agronomiche. Nasce dal programma decennale di miglioramento genetico di Angelo Minguzzi di Bagnacavallo (Ra).

"Innanzitutto è autofertile - spiega Gianluca Pasi, tecnico di Geoplant Vivai -, dall'elevato fabbisogno in freddo e con una fioritura molto tardiva. Tutte queste caratteristiche la rendono particolarmente interessante per le zone produttive del Nord Italia (Piemonte, Emilia Romagna e Trentino) e per quelle dell'Europa centrale (Ungheria e Serbia in particolare). Quest'anno non abbiamo riscontrato danni da gelo, sia riferiti alla gelata di febbraio che a quella di metà marzo".

"La pianta è vigorosa, assurgente, di buona produttività media e con una fioritura che avviene prevalentemente sui dardi. Per queste quattro ragioni riteniamo sia essenziale effettuare una buona potatura verde, per permettere così alla pianta di ottenere le migliori performance produttive. L'epoca di maturazione è medio-tardiva, in quanto si colloca circa quindici giorni dopo Portici".

"E' nel frutto - ha continuato - che troviamo però quelle caratteristiche che la rendono unica. La pezzatura è elevata (calibro medio 3A-4A), la forma è cuoriforme, ha un colore di fondo arancione brillante ed un sovracolore rosso pari al 15-20% della superficie (soprattutto sui frutti esposti). La polpa è croccante, spicca e con un'elevata tenuta di maturazione sia in pianta che in post-raccolta".

"Il sapore - ha concluso Pasi - rappresenta un vero punto di forza, rendendo questa varietà adatta alle linee di prodotto di alta qualità. Presenta infatti un gusto fortemente equilibrato tra gli acidi e gli zuccheri ed un elevato aroma molto interessante tipico delle varietà di un tempo. Tutto questo ci permette di dire che Albinova* rappresenta un mix vincente dei pregi delle varietà più moderne e di quelle più tradizionali".
 
Per saperne di più guarda il video che Plantgest e Geoplant Vivai hanno realizzato intervistando Angelo Minguzzi, breeder della varietà

Autore: Lorenzo Cricca

In questo articolo

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

In questa sezione...

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Plantgest nella settimana precedente

Plantgest® è un sito realizzato da Image Line®