reportage

Peperone, quali novità varietali?

Negli ultimi anni il peperone ha presentato dinamicità dal punto di vista dell'innovazione varietale e tecnica. Le principali aziende sementiere del settore presentano le loro varietà e le loro novità varietali

Peperone, quali novità varietali? - Plantgest news sulle varietà di piante

Fonte immagine: © KaiPilger - Pixabay

Esistono tante tipologie di peperone ma ognuna con le sue particolarità e con le sue virtù. Il peperone Capsicum annum appartiene alla famiglia delle Solanaceae ed è un ortaggio che ben s'integra nella dieta mediterranea e nelle diete ipocaloriche. E' molto apprezzato sia in Italia che in Europa: è al nono posto tra le verdure più consumate in Italia con circa 200mila tonnellate all'anno, in base ad un'indagine di GFK-Growth from Knowledge del 2017. In Italia nel 2019, in base ai dati istat, sono stati coltivati oltre 10mila ettari (8.366 ettari in pieno campo e 1.918 ettari in coltura protetta) per una produzione di oltre 2.600.000 quintali (1.900.168 quintali in pieno campo e 780.973 in coltura protetta): dal 2007 ad oggi c'è stato un trend negativo di superfici (-15%) ed un trend produttivo leggermente positivo (+5%). In base a queste informazioni si evince che l'Italia può soddisfare solo in parte il fabbisogno nazionale, per cui si deve fare ricorso ad importazioni da altri Paesi (Olanda e Spagna in primis).

Grazie ad un crescente interesse del consumatore moderno il peperone ha vissuto un'elevata dinamicità dal punto di vista varietale, ma anche dal punto di vista agronomico. Lungo, mezzo lungo, tre quarti lungo. Oppure quadrato, corno, cornetto, ciliegia, friggitello ed altri ancora. E poi dolci, piccanti, verdi, rossi, gialli, per coltura protetta o per pieno campo, da mercato fresco o da industria. Inoltre gli ultimi anni hanno anche rinvigorito le specificità territoriali ed il loro valore aggiunto: peperone di Carmagnola Igp, peperone di Senise Igp, peperone di Pontecorvo Dop, peperone di Capriglio in Monferrato, peperone dolce di Altino (per citarne alcune).

Un raccolta di buona qualità quello di quest'anno - spiegava Domenico Tuminello, presidente Consorzio peperone di Carmagnola Igp, il 28 agosto 2020 all'inaugurazione della 71esima edizione della Fiera nazionale del peperone di Carmagnola (TO) - anche se caratterizzata da perdite produttive a causa dell'andamento climatico stagionale e da perturbazioni straordinarie nel mese di agosto; raccolta del peperone da fine luglio ad ottobre. Situazione produttiva simile per il peperone di Senise (PZ); raccolta a partire dalla prima decade di agosto fino a settembre.

 
Peperone rosso della varietà Makko dell'azienda Enza Zaden
Peperone rosso mezzo lungo della varietà Makko dell'azienda Enza Zaden
(Fonte foto: © Enza Zaden)
 

Dove sta andando il peperone?

I ricercatori ed i tecnici stanno lavorando da anni per mettere a punto modalità di coltivazione, nuove varietà e tecnologie utili per produrre al meglio e per sfruttare nel miglior modo possibile le risorse e le materie prime che vengono usate. Dal punto di vista tecnico cresce l’attenzione per la sostenibilità: aumento della coltivazione protetta rispetto al pieno campo; un uso sempre maggiore della tecnologia per ottimizzare la coltivazione; crescita d'interesse verso la coltivazione fuori suolo e delle tecniche d’innesto che permettono di superare le limitazioni imposte dal terreno. Da non dimenticare poi tutto il mondo del post-raccolta e del packaging, che ha un ruolo fondamentale nel preservare la qualità e la freschezza e contenere gli scarti.

 

L'innovazione varietale: alcuni esempi

Partiamo dall'elencare le varietà raccomandate nel 2020 dalla Regione Emilia Romagna, attraverso il disciplinare di produzione integrata pubblicato nel febbraio del 2020: Almedun* (Syngenta), Barocco* (HM Clause), Emiro*, Eppo* (Syngenta), Floridor* (HM Clause), Incanto* (HM Clause), Marina Bay* (Meridiem seeds), Master* (Cora seeds), Matrix* (Nunhems), Quadrus* (Esasem), Quark*, Rialto* (Nunhems), Stelllor*, Tolomeo* (Syngenta), United* (Syngenta).
Anche la produzione di nuove varietà di peperone è stata fondamentale per fornire produzioni di alta qualità, con ridotto fabbisogno energetico, a basso impatto ambientale e dall'altissima qualità.
Ecco di seguito alcune delle proposte delle aziende sementiere oggi (elenco in ordine alfabetico), così come presente nei loro cataloghi prodotti e nei loro siti web.
  • Cora seeds: Palladius, Remus, CRX 69078, CRX 66128, CRX 66130, CRX 66131, CRX 61035, CRX 61108, Lothar, Buffalo. Per il catalogo completo visita www.coraseeds.com;
  • Enza Zaden: Atol, Dallas, Laerte, Makko, Robur, Shakira, Teseo, Yellostone. Per il catalogo completo o ulteriori informazioni visita www.enzazaden.com;
  • Esasem: Ideal, Iulor, Bacco, Mohay, Quadrus, Calibello, Capricorn, Virgilio, Macio, Trivio. Per il catalogo completo o ulteriori informazioni visita www.esasem.com;
  • Isi sementi: Akron, Erasmus, Gianko, Elfo, Kent, Norton. Per il catalogo completo o ulteriori informazioni visita www.isisementi.com;
  • Lamboseeds: Beppe, Pasquale, PP LS 2112, PP LS 2385, PP LS 2442, PP LS 2443, Sfrigola. Per il catalogo completo o ulteriori informazioni visita www.lamboseeds.com;
  • Meridiem seeds: Oaana, Mujero, Guapo, Gran Prix, PLA 928, Pyorano, Yucata, Siesta, PCR100, Trjillo. Per il catalogo completo o ulteriori informazioni visita www.meridiemseeds.it;
  • Nunhems: Adina, Vesuvio, Gemini, Goldenstar, Orazio, Rialto,Airone, Balzac, Ricardo, Pompeo. Per il catalogo completo o ulteriori informazioni visita www.nunhems.com;
  • Rijk Zwaan: Arancia, Bachata, Clavesol, Crucero, Eslora, Fenomeno, Gospel, Laud, Moonwalk, Nirvin. Per il catalogo completo o ulteriori informazioni visita www.rijkzwaan.it;
  • Semillas Fito: Rio grande, Samblas, Ticino, Segura, Orinoco, Altea, Seoul, Pekin, Ador. Per il catalogo completo visita www.semillasfito.it;
  • Seminis: Delor, Matiz. Per il catalogo completo o ulteriori informazioni visita www.seminis.it;
  • Syngenta: Ademuz, Almuden, Angus, Bolta, Coraza, Eppo, Fium, Gaston, Giorgione, Peppone. Per il catalogo completo visita www.syngenta.it;
  • Suba seeds: Asti red, Asti yellow, California wonder, Cuneo yellow, Dulce de Espana, Dulce italiano, Florinis, Friariello, Golden calwonder, P13. Per il catalogo completo visita www.subaseeds.com;
  • Tera seeds: 11P494, Cayenna, Quadratoi d'Asti rosso, Soroksary. Per il catalogo completo o ulteriori informazioni visita www.teraseeds.it;
  • Unigen seeds: Amistar, Ariosto, El Real, Patriot, Red Jacket, Robust, Rubistar, Unigold, Oropesa, Orostar. Per il catalogo completo visita www.unigenseedsitaly.com;
Le varietà inserite in questo elenco sono state individuate dalla Redazione di Plantgest all'interno dei cataloghi 2020 aggiornati delle aziende sementiere - e principali protagoniste in Italia del settore peperone - non in base a meriti particolari, caratteristiche tecnico-agronomiche e sperimentazioni sul territorio. Inoltre ne sono state inserite al massimo un numero di 10. Per consultare il catalogo varietale completo delle singole aziende ed informarsi sulle specifiche varietali è necessario visitare il web site dell'azienda.

Autore: Lorenzo Cricca
© Plantgest - riproduzione riservata

In questo articolo

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

In questa sezione...

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Plantgest nella settimana precedente

Plantgest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2020)