Rucola Eruca sativa Mill.

Rucola - Plantgest.com
Descrizione della pianta
La rucola o Eruca sativa Mill. è pianta erbacea ed orticola della famiglia delle Cruciferae o Brassicaceae. La rucola cresce spontanea nell'Italia mediterranea, dal livello del mare e fino agli 800 metri d'altezza circa. Le foglie sono usate a scopo alimentare, apprezzate sia per il loro sapore deciso che per la leggera piccantezza. È tipico l'uso dell'insalata di rucola come contorno.
Cerca le varietà di rucola
 oppure  Vai alla ricerca avanzata
La rucola è pianta erbacea annuale. Le sue foglie sono disposte alternativamente lungo lo stelo e hanno forma oblunga e lanceolata. Le foglie superiori sono più strette delle inferiori ed hanno un sapore acidulo e pungente e dall'odore caratteristico. I piccoli fiori sono formati da quattro petali solitamente bianchi o di colore paglierino che s'innalzano su steli sottili.
La rucola si adatta bene a tutti i tipi di terreno, purché non presentino difficoltà per le operazioni di sistemazione necessarie alla preparazione del letto di semina. Per cui evitare terreni eccessivamente argillosi, limosi e ricchi di scheletro) che potrebbero favorire ristagni o eccessiva perdite di acqua. La rucola comunque predilige terreni calcarei per le specifiche esigenze della pianta. La temperatura ottimale di crescita diurna è di 22- 24°C, quella di crescita notturna 16-18°C, con un’umidità relativa inferiore al 60%.
La rucola può essere ripetuta per più cicli in un anno e ciascun anno con cicli ripetuti viene considerato come un anno di coltura. Nell’ambito della stessa annata agraria è considerato sufficiente per il rispetto dei vincoli di avvicendamento la successione con orticole a ciclo breve appartenente a famiglie botaniche diverse o un intervallo di almeno 60 giorni senza coltura. Per la rucola in coltura protetta non sussiste il vincolo della successione, a condizione che vengano eseguiti interventi di solarizzazione (di durata minima di 45 giorni), almeno ad anni alterni, o altri sistemi non chimici (es. vapore, sovescio, ecc).
La rucola ha un ciclo annuale molto corto: si passa da 15-20 giorni in estate a 50 in inverno, in base anche alla varietà scelta, all'ambiente di coltivazione e alla tecnica colturale usata. La produzione di rucola è quasi esclusivamente praticata in ambiente protetto. La quantità di seme consigliata è pari a 3-7 kg ad ettaro. Il periodo ideale per la semina comincia a marzo e si protrae fino a settembre, in zone temperate o con una serra non riscaldata si può prolungare di un mese il periodo in modo semplice.
 
La raccolta della rucola si effettua recidendo le foglie, che può avvenire a mano o con l'uso di macchine specifiche. Il taglio avviene quando la pianta ha raggiunto 8-10 cm di altezza. La coltura possiede buona attitudine al ricaccio e pertanto durante il ciclo colturale si possono effettuare 5-7 tagli ed a volte anche più. Il prodotto fresco può essere presente sui mercati per l'intero arco dell'anno se la coltura viene protetta nei mesi più freddi con apprestamenti anche molto modesti (es. piccoli tunnel, cassoncini, cartoni, ecc.).
La rucola è ricca di acqua (91%), proteine 2,5% e 3,5 % carboidrati. Ha un buon contenuto di fibre. Non contiene grassi. E' molto ricca di calcio. Inoltre è ricca di potassio, fosforo, zinco e magnesio. Contiene molto ferro e vitamina C (oltre che vitamina E, A, J, gruppo B, F e K). Infine contiene betacarotene, utile all'organismo per le proprietà antiossidanti e preventive.

 
Valori nutrizionali per 100 g di prodotto:
Acqua 91.00 g
Carboidrati 3.90 g
Zuccheri 3.90 g
Proteine 2.60 g
Grassi 0.30 g
Colesterolo 0.00 g
Fibra totale 0.90 g
Potassio 468.00 mg
Ferro 5.20 mg
Calcio 309.00 mg
Fosforo 41.00 mg
Vitamina A 742.00 µg
Vitamina C 110.00 mg

News correlate

2019
20
Peperone, coltivazione sempre più al top
Peperone, coltivazione sempre più al top - Plantgest news sulle varietà di piante

Questa pianta orticola è sempre più presente sulla tavola degli italiani. La sua coltivazione si sta specializzando sempre di più. Per capire il cambiamento del peperone abbiamo intervistato Giorgio Prosdocimi Gianquinto dell'Unibo e Vincenzo Mondello dell'Enza Zaden

Leggi tutto


Ultima discussione sul forum

Ortaggio redditizio da seminare

Dopo una coltura di radicchio da campo chiedo consiglio su quale ortaggio redditizio posso seminare in rotazione. Grazie in anticipo! Alfredo

Rispondi

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Plantgest nella settimana precedente

Plantgest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2019)