Sedano rapa Apium graveolens var. rapaceum

Sedano rapa - Plantgest.com
Descrizione della pianta
Il sedano rapa o Apium graveolens var. rapaceum è una specie orticola ed erbacea della famiglia delle Apiaceae. Ha origini antiche ed è spontanea in gran parte dell’Europa, dell’Africa del Nord e dell'Asia. Presenta una radice molto grossa ed esternamente rugosa, che rappresenta anche la vera parte commestibile. Questa sua commestibilità è però da ritenersi valida solo alla fine del primo anno di vita, essendo la pianta a ciclo biennale: al primo anno ingrossa la radice ed al secondo va in fioritura per produrre i semi (ed è qui che la radice perde le proprietà e diventa non commestibile). Il sedano rapa può essere consumato crudo o cotto. Anche la parte aerea può essere commestibile e può essere usata in modo simile al sedano a coste. E' ricca di nutrienti ed è ipocalorica.

Ultime varietà in commercio

Cerca le varietà di sedano rapa
 oppure  Vai alla ricerca avanzata
Il sedano rapa o Apium graveolens var. rapaceum è una specie orticola della famiglia delle Apiaceae, la stessa del sedano da cui prende molte delle sue caratteristiche peculiari. E' pianta biennale che quindi al secondo anno va a fiore per produrre semi e riprodursi. Alla fine del primo anno la radice si ingrossa (ci vogliono circa sei-sette mesi): è a questo punto che va tolta dal terreno per essere consumata. Durante il secondo anno la grossa radice perde le sue caratteristiche nutritive e diventa non commestibile.

Il sedano rapa raggiunge un’altezza di circa 30 centimetri. La radice a rizoma ha una forma globosa con superficie caratterizzata dalla presenza di peli radicali per assorbire le sostanze nutritive dal terreno. Esternamente è di colore bianco-giallo e con una consistenza coriacea e rugosa mentre all’interno la polpa è più tenera e di colore bianco chiaro. La parte aerea è del tutto simile al sedano a coste ed è quindi commestibile. La raccolta del sedano rapa si effettua in modo scalare, da settembre fino a marzo. La pianta viene sradicata totalmente, togliendo anche foglie e radici secondarie.
Il sedano rapa predilige un terreno di medio impasto (o leggermente sabbioso), profondo, ricco di sostanza organica. Prima di coltivarlo e quindi buona cosa lavorare il terreno in profondità. Sono da evitare invece i terreni argillosi, sabbiosi e compatti. Il pH preferito è quello neutro. Il sedano rapa è pianta rustica e per questo motivo è resistente sia alle basse temperature che all’attacco di malattie e parassiti. Attenzione in presenza di temperature molto rigide ed al di sotto dello zero dove il colletto potrebbe subire qualche danno. Predilige inoltre posizioni soleggiate, ma si adatta anche a zone di semi-ombra. Ama gli ambienti con un modesto grado di umidità e la temperatura ideale alla sua crescita sono i 18°C.
Nel sedano rapa, come in tante altre piante, la richiesta d'acqua è importante, anche se non necessita di enormi quantità. Meglio apportare piccoli quantitativi ma costanti nel tempo, sopratutto in estate per evitare eventuali ristagni idrici. Nei mesi con precipitazioni atmosferiche l'irrigazione può essere sospesa. Nei mesi più caldi, quelli prossimi alla raccolta, l’annaffiatura dovrà essere invece quasi quotidiana, preferendo la prima mattina o la tarda serata per l’operazione.
 
L'aspetto della nutritizione non è da sottovalutare. Delicata la fase successiva al trapianto o alla semina: in questo momento l'ortaggio necessita di una concimazione con fertilizzante ad alta concentrazione di potassio e fosforo.
Il sedano rapa è un ortaggio povero di amido e di carboidrati, quindi abbastanza ipocalorico: 100 grammi di sedano rapa apportano appena 40 kcal. Le fibre sono circa 2 grammi, le proteine circa una grammo, i grassi sono presenti in tracce. Buono il contenuto di sali minerali (in primis fosforo, manganese, potassio e magnesio). Buono anche il contenuto di vitamina C e di vitamina B6, elevatissimo quello di vitamina K. Presenti svariati composti ad azione antiossidante, fenoli, tannini, flavonoidi tra cui apigenina.

 
Valori nutrizionali per 100 g di prodotto fresco:
Acqua 88.00 g
Proteine 1.90 g
Lipidi 0.10 g
Colesterolo 0 mg
Carboidrati disponibili 3.80 g
Amido 0 g
Zuccheri solubili 3.80 g
Fibre (totali) 1.80 g
Ferro 0.50 mg
Calcio 52.00 mg
Fosforo 90.00 mg
Tiamina (Vitamina B1) 0.07 mg
Riboflavina (Vitamina B2) 0.11 mg
Niacina (Vitamina B3) 0.50 mg
Vitamina C 6.00 mg

News correlate

2021
19
Legumi, una serie di seminari per fare rete
Legumi, una serie di seminari per fare rete - Plantgest news sulle varietà di piante

L'Università di Pisa, insieme alla Scuola Sant'Anna e l'Università di Bologna, lancia otto webinar per illustrare i risultati di due progetti di ricerca europei e cercare di creare una rete tra ricercatori, agricoltori e commercianti per valorizzare le leguminose

Leggi tutto

2020
3
Sedano rapa, riscoperta della tradizione
Sedano rapa, riscoperta della tradizione - Plantgest news sulle varietà di piante

Il sedano rapa oggi vive una nuova vita grazie alla cucina stellata ed ai food blogger. Una riscoperta della tradizione culinaria nell'Italia settentrionale. Ma come va coltivato? Come può essere usato? AgroNotizie vi dà qualche suggerimento

Leggi tutto


Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Plantgest nella settimana precedente

Plantgest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2021)