Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Una Mano per i Bambini
storie

Coltivazioni emergenti cercasi

Attraverso dodici storie la redazione di Plantgest vi racconta come evolve l'agricoltura italiana, alla ricerca di nuove opportunità di reddito

Coltivazioni emergenti cercasi - Plantgest news sulle varietà di piante

Le cultivar tradizionali non bastano più e l'agricoltore italiano si guarda in giro alla ricerca di novità

Fonte immagine: Agronotizie

La storia dell'agricoltura italiana è piena di coltivazioni che sembrano essere arrivate dall'altro mondo. Questo grazie all'impegno di produttori lungimiranti, alla ricerca di alternative alle piante tradizionali. A volte hanno avuto successo ed a volte no. Ricordo ad esempio le prime piantagioni di soia e di kiwi. Era l'inizio degli anni '80 circa. In tanti erano scettici. Nel giro di una ventina d’anni il kiwi e la soia sono diventate cultivar comuni: nel kiwi siamo il principale produttore mondiale (secondo solo alla Cina) e la soia oggi sembra sia sempre esistita sul nostro territorio.

Oggi come ieri siamo di fronte ad una nuova ondata di novità. Il sistema imprenditoriale è però straordinariamente sensibile al cambiamento, ancora di più di ieri. Le cause? Nuove richieste di mercato, ricerca di una redditività perduta, semplicità di coltivazione, meno trattamenti fitosanitari, concentrazione della manodopera, meccanizzazione, etc. Tanti e tanti motivi che soffocano l'agricoltore. E quindi per svoltare è necessario accendere una scintilla. 
 
Le novità arrivano da tutte le parti del mondo, strizzando l'occhio alla sostenibilità
(Fonte foto: AgroNotizie)


La redazione di Plantgest.com ha deciso di dare un'occhiata tra le tantissime novità e ne ha individuate dodici. Alcune di loro sono vere e proprie novità. Altre hanno radici profonde nel territorio italiano ma vivono una seconda vita grazie ad una loro modernizzazione ed alla comparsa di nuove esigenze di mercato. Tutte legate tra loro da un filo rosso: sono opportunità reali che qualcuno in Italia ha deciso di cogliere, con tutti i rischi del caso. 

Abbiamo scelto di raccontarvele, in rigoroso ordine alfabetico, attraverso dodici storie: eventi specifici, ricercatori, produttori, consorzi. Per accompagnarvi in questo breve viaggio abbiamo scelto di usare Storify by Lifefyre, la piattaforma di narrazione che consente agli utenti di raccogliere facilmente tweets, foto, video e media provenienti da tutto il web e creare storie.

 
Spero che questo breve articolo su queste nuove o modernizzate coltivazioni ti sia servito: incoraggiandoti a studiare ed ispirandoti a produrre. Oggi non è più il tempo del solo bravo agricoltore ma è quello dell'imprenditore agricolo che attraverso scelte oculate ed un concentrato di competenze multidisciplinari coltiva piante all'interno di un'agricoltura sostenibile.
Non basta più solo coltivare: devi spaziare dalla semina alla contabilità, dall'uso delle tecnologie ad una condivisione sui social, dal raccolto alla valorizzazione del prodotto, dal trattamento con agrofarmaci alla commercializzazione. Buona coltivazione e buoni frutti a tutti.

Autore: Lorenzo Cricca

In questo articolo

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Plantgest nella settimana precedente

Plantgest® è un sito realizzato da Image Line®