come fare per...

Acqua, più efficienza nell'irrigazione

Dal 17 al 20 giugno 2019 si terrà a Matera il IX simposio internazionale sull'irrigazione in orticoltura all'interno del Festival dell’innovazione sull’irrigazione. La redazione di Plantgest vi anticipa alcuni degli argomenti che verranno trattati e le principali novità in tema di metodi d'irrigazione.

Acqua, più efficienza nell'irrigazione - Plantgest news sulle varietà di piante

Cresce la richiesta d'acqua, sempre più aree soffrono di stress idrico per i cambiament climatici

Fonte immagine: © Reicher - Adobe Stock

L'acqua è una risorsa preziosa. Senza acqua non c'è vita, essendo alla base di ogni attività trofica ed antropica. E' però una risorsa limitata e sempre più di difficile accesso. Aspetto che si sta aggravando se si considera il cambiamento climatico in corso nel Pianeta. Migliorare le politiche di gestione dell'acqua è così diventato un imperativo globale. Ma cosa fare per migliorare l'utilizzo dell'acqua in agricoltura?

Una risposta a questo quesito, e a tanti altri, può arrivare dal Festival dell’innovazione sull’irrigazione che si svolgerà a partire da oggi, 17 giugno, fino al 20 giugno 2019 a Matera. All’interno di questa manifestazione, il convegno internazionale sull'irrigazione in orticoltura  o IX International Symposium on Irrigation of Horticultural Crops che si terrà il 20 giugno 2019 e sarà organizzato dall’Ishs-International Society for Horticultural Science e dall’Università degli studi della Basilicata (Dipartimento DiCEM).

Questo evento rappresenta un’ottima occasione per discutere e confrontarsi su tematiche di sviluppo legate al mondo dell'acqua, linee di ricerca ed innovazioni messe a punto per rispondere agli effetti dei cambiamenti climatici in atto in materia d'irrigazione in ambito agricolo e produttivo delle piante.

 
Sistema irrigazione a goccia in un impianto frutticolo

L'acqua è elemento essenziale per la vita, anche in agricoltura è necessario preservarlo
(Fonte foto: © AgroNotizie)


"L'Italia è al secondo posto nel mondo - spiega il professor Cristos Xyloyannis, convener dell'evento assieme a Bartolomeo Dichio dell'Università della Basilicata - nel consumo d'acqua destinata alle produzioni. E' necessario ridurre questa quantità e gli sprechi legati al suo uso, perchè è un bene troppo prezioso. Per farlo ci sono diverse possibilità: tra tutte ricordiamo scegliere un impianto ad irrigazione localizzata (o di precisione), migliorare l'efficienza idrica dei terreni e dei sistemi d'irrigazione, aumentare la qualità dell'acqua utilizzata (anche grazie all'uso di sensori e della tecnologia).
Dal punto di vista tecnico il ricorso all'irrigazione a goccia, in ambito agricolo, rappresenta una possibilità concreta che può già essere messa in atto. Per poter però sfruttare al meglio questo tipo d'irrigazione è necessario che le aziende dispongano di acqua a domanda. Questa è la garanzia che deve essere offerta al produttore che diversamente manderebbe in crisi le piante. C'è inoltre la necessità che l'imprenditore agricolo moderno cambi la propria mentalità ed il proprio approccio culturale puntando su parametri agronomici (ad esempio la pezzatura e non l'aspetto estetico) per sostenere la coltivazione e l'agricoltura di oggi"
.
 

Il convegno internazionale dell'acqua in sintesi

Il convegno sta riscuotendo un elevato interesse a livello internazionale e nazionale, con più di 190 lavori presentati organizzati in 8 sessioni di lavoro. I partecipanti provengono da 25 paesi di tutto il mondo. Il programma prevede sessioni plenarie, presentazioni orali e poster, oltre alle visite tecniche in campo, workshop tematici, programmi culturali per gli accompagnatori e la cena sociale. Le Sessioni scientifiche sono nove e tratteranno le seguenti tematiche: Approcci sostenibili di gestione dell'irrigazione; Tecnologie e analisi da remoto, sensori di prossimità Dss-Decision support systems; Fisiologia, relazioni idriche, stato idrico delle piante e qualità dei frutti; Gestione dell'irrigazione in ambienti aridi e semi-aridi; Efficienza d'uso dell'acqua; Utilizzo di acque non convenzionali; Aspetti sociali ed economici.

 
Irrigazione localizzata e di precisione su pianta orticola

L'irrigazione localizzata o di precisione è una soluzione per diminuire il consumo d'acqua in agricoltura
(Fonte foto: © FiremanYU - IStock Photo)
 

Netafim, soluzioni irrigue innovative

L’approvvigionamento idrico è senza dubbio la criticità principale per l'agricoltura in genere e per l'orticoltura. "Netafim, Azienda nata più di 50 anni fa nel Kibbutz Hatzerim nel deserto del Negev in Israele, inventore dell’irrigazione a goccia - spiega Netafim a Plantgest -, promuove la ricerca e lo sviluppo di nuove tecnologie irrigue applicate all’agricoltura professionale e svolge un’attività di supporto al settore dell’irrigazione nelle coltivazioni arboree, ortive, seminativi di pieno campo e colture protette. Siamo leader al mondo nel settore dell'irrigazione di precisione e vogliamo incentivare l’adozione di massa di soluzioni d'irrigazione intelligenti per fronteggiare la scarsità di cibo, acqua e terre coltivabili. Indipendentemente da coltura, clima, suolo o posizione geografica, è possibile produrre più cibo utilizzando meno risorse. Netafim promuove una sostenibilità economica, con rese costanti di alta qualità per produrre reddito; una sostenibilità sociale, agevolando l’applicazione dell’irrigazione nel rispetto del benessere umano; una sostenibilità ambientale sostenendo tecniche ad alto risparmio idrico, energetico e a basso impatto.
Crediamo inoltre nell’agricoltura digitale di precisione. L’obiettivo è quello di porre attenzione sull’uso oculato delle risorse in base ai bisogni delle colture. L’azienda investe nel Digital farming con lo sviluppo di DSS-Decision Support System certificati. Grazie allo sviluppo di questi supporti digitali l’agricoltore è in grado di monitorare, analizzare, controllare e ricevere consigli sulla coltura, per definire la miglior gestione irrigua".



 
La qualità dell'acqua, altro parametro su cui puntare per irrigazione sostenibile

Anche la qualità delle acque rappresenta una strada per un'irrigazione sostenibile
(Fonte Foto: © Irritec)
 

Irritec, soluzioni per colture orticole

"Irritec è leader a livello mondiale nell’irrigazione efficiente e sostenibile - spiega l'azienda a Plantgest -. Da 45 anni investe nella ricerca e sviluppo di prodotti made in Italy in linea con la vision aziendale, rivolta alla semplificazione del lavoro degli agricoltori e all’ottimizzazione d’impiego di ogni singola goccia di acqua. Da questo impegno, nasce eXXtreme Tape™, l’ala gocciolante rivoluzionaria che offre una innovativa visione della gestione delle acque per l’irrigazione a goccia. Il doppio filtro continuo brevettato che corre per tutta la lunghezza del tubo, aumenta la superficie di filtrazione da 20 a 100 volte rispetto a quella di un prodotto standard. La presenza del doppio sistema di filtraggio continuo ottimizza la depurazione delle acque ricche di impurità e di sali, preservando e mantenendo i labirinti, i veri regolatori di flusso, puliti ed efficienti per una maggiore uniformità di erogazione durante l’intera vita utile dell’ala. A dimostrazione di ciò, i test eseguiti presso il Center of Irrigation Technology dell’Università di Fresno USA, non hanno riportato casi di occlusione. 
Tra gli ultimi ritrovati dell'azienda troviamo anche il sistema Commander FLT, il nuovissimo programmatore Irritec per il contro lavaggio dei filtri, dotato di grande flessibilità, che permette di scegliere tra 3 diverse tipologie di irrigazione: a tempo, a differenziale di pressione oppure a m3. Il sistema si contraddistingue per l’incredibile versatilità e facilità d’uso della pratica programmazione mediante display. Il dispositivo è inoltre predisposto per la comunicazione via bluetooth o wi-fi, con grande praticità d'impiego".

Autore: Lorenzo Cricca

In questo articolo

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

In questa sezione...

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Plantgest nella settimana precedente

Plantgest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2019)